I used to be a washing machine!

Schermata 07-2456498 alle 15.19.10Direste mai ad un vostro ospite inatteso: “Aspetta, vado a prenderti la lavatrice per farti sedere?” oppure “Prego, accomodati sulla lavatrice!”… Certo che no, starete pensando…. E, invce, da oggi anche questo è possibile, grazie al progetto della designer industriale Antonina.

Si dice l’abito non fa il monaco, invece, la lavatrice grazie al sapiente lavoro, si può trasformare in una sedia o se preferite in una poltrona.

E se volete prendere ispirazione, c’è anche una fantastica guida per gli amanti del fai-da-te.

L’idea parte del progetto dall’appropriato nome “I used to be a washing machine” (letteralmente: “Una volta ero una lavatrice”), Antonina ha pensato bene di disassemblare una vecchia lavatrice per realizzare ben tre differenti tipi di poltrona, risultate ognuna ottimi pezzi d’arredamento. Dovrebbe essere fattibile con qualsiasi macchina in vostro possesso e in disuso realizzare qualcosa del genere.

Lo definirei un ottimo esempio di riciclo creativo…

VI è venuta improvvisamente voglia di realizzarne una? Leggete qui

http://www.youtube.com/watch?feature=player_embedded&v=4F8wvHmtR-E

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *