Occhio alla modalità stand by…

Lasciare gli elettrodomestici in modalità stand by causa enormi danni economici e ambientali, lo rivela la IEA (International Energy Agency).

sorgenia_stand_by_on

Foto: Sorgenia

Sapreste indicare quanti dispositivi elettrici sono oggi collegati ad Internet? Circa 14.000 milioni, non male vero? E sapete cosa accade quando li lasciamo tutto il giorno in “stand by“, pensando ingenuamente che non consumino molta energia? Al contrario, consumiamo enormi quantità di energia e denaro, per non parlare dell’impatto ambientale causato.

Un recente rapporto della IEA, International Energy Agency, ha rivelato che nel 2013 è stata spesa una somme di oltre 58.000 milioni di euro, solo lasciando televisori ed elettrodomestici in modalità “stand by“.

Sempre secondo i documenti rilasciati dalla IEA, nel 2020 lo spreco arriverà a superare gli 87.000 milioni di euro. Questi dati sono davvero allarmanti, ma ancora di più lo sono i dati relativi alla quantità di energia consumata all’anno di circa 616 Terawattora, di cui ben l’80% è stato consumato da elettrodomestici e apparecchi lasciati in modalità stand by.

Questo andamento provocherà nel vicino 2025 il consumo di 1.140 TWh, che equivalgono al consumo di energia della Russia.

E tutto questo per non sprecare un minuto del nostro tempo per spegnere del tutto elettrodomestici, Pc e Tv? Chiediamoci se ne vale la pena, sia per le nostre tasche che per il nostro Pianeta. Spesso delle piccole e sane abitudini possono davvero far tanto.

Inoltre, alcuni studi recenti hanno dimostrato che lasciare gli apparecchi in modalità “stand by” anche la notte, disturberebbe il sonno. I segnali luminosi durante la notte renderebbero il sonno inquieto, per non parlare delle onde trasmesse.

Tutti buoni motivi per ricordarci di spegnere sempre tutto…

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *