Quando il riciclo diventa arte e la lavatrice di design…

Abbiamo più volte parlato dell’importanza del riciclo e dell’attenzione alla sostenibilità ambientale, proprio in quest’ottica diversi artisti hanno realizzato oggetti d’arredo di design da parti dismesse degli elettrodomestici.

Eccone alcuni esempi. lavatrice di design

A partire da sinistra troviamo un vecchio cestello di una lavatrice riutilizzato come pouf, nato dalla geniale idea di una blogger, è bastato aggiungere semplicemente un cusino per farlo diventare un simpatico e utile complemento d’arredo.

In alto da sinistra, la sedia di design Miss Savonarola ricavata dal cestello di una lavatrice raccolto in discarica. Il cestello tagliato con il flex è stato poi diviso in due semi cilindri. Con l’ausilio d 7 lamietre il lavoro è stato completato. Per la verniciatura sono stati usati colori a resina sintetica.

Altro interessante oggetti di design sono le lampade realizzate da Willem Heeffer, designer che riesce a creare fantastici lampadari da soffitto con i cestelli delle lavatrici rottamate.

O la meravigliosa opera sull’erba realizzata da Mariangela Brando che dimostra come sia possibile tirar fuori il “bello” da qualcosa che di bello non ha più nulla come una vasca di una lavatrice ritrovata in discarica.

tavolo di design + lavatriceO il bellissimo tavolino realizzato con un piano in cristallo e 2 cestelli di lavatrice con base girevole dall’artista Federica Ripani, in vendita su IoArte.

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *