Tetti verdi: Bari sceglie di puntare ai giardini urbani ad alta quota

I tetti verdi a Bari raggiungeranno una superficie di 2000 metri quadrati, trasformando così il profilo urbano della city…

Non è un sogno futuristico, ma il frutto del progetto urbanistico Shagree, tramite il quale l’Italia ha pensato di mettersi al passo con altri Paesi europei come l’Olanda, Danimarca e Norvegia, dove i tetti verdi sono invece realtà consolidate da anni.

Tetti verdi metropolitani

I tetti verdi stanno per diventare una realtà tutta italiani

Le nuove aree verdi nasceranno sui tetti di una zona urbana di Bari, dove aziende e Comune hanno deciso di intraprendere questa nuova sperimentazione. La scelta di portare avanti questa iniziativa ecologica è ovviamente volta a contrastare l’effetto del cambiamento climatico sulle città, come l’effetto serra, facendo sì che l’umidità e l’ossigeno apportato da 2000 mq di verde possa contrastare la calura e lo smog della città.

Se questa era la notizia positiva per tutti i cittadini di Bari, per quelli che nello specifico decideranno di aderire all’iniziativa dei tetti verdi con le proprie case, c’è molto di più. Infatti questi ultimi, non beneficeranno solo di nuovi interventi strutturali sul tetto della propria abitazione, ma usufruiranno di riduzioni sulle proprie bollette, perché i tetti verdi sono considerati ottimi coibentanti e quindi estremamente utili per favorire il risparmio energetico.

Terrazzi verdi

Il verde può trovare spazio in ogni angolo della città

In più questi tetti verdi aiuteranno gli abitanti a proteggersi da polveri sottili e rumori esterni e saranno estremamente utili a proteggere gli edifici dall’erosione degli agenti climatici, contribuendo così al mantenimento delle facciate dei palazzi e indirettamente favoriranno un risparmio per gli abitanti rispetto alla manutenzione degli immobili.

Il bando per i tetti verdi è stato emanato nel dicembre 2013 ed è dedicato ad edifici privati, tuttavia anche gli edifici pubblici sono stati considerati come target per questo nuovo progetto dei tetti verdi. Per quanto riguarda Bari sono state infatti scelti edifici come la scuola pubblica Imbriani ed altri 12 terrazzi di edifici pubblici.

 

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *